Attività di armamento ed alienazione di manufatti esplosivi

Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre Baiano di Spoleto

LA STORIA

ORIGINI STORICHE DELLO STABILIMENTO

Costituito nel 1937 come Reparto del Laboratorio Caricamento Proietti Esercito di Piacenza, con lo strategico obiettivo di sostenere le esigenze delle Forze Armate e delle Amministrazioni Statali, nel corso del tempo l’Unità Produttiva aumentò la sua autonomia nella gestione delle lavorazioni. Per questo motivo dopo quarant’anni, nel 1977, venne rinominato “Sezione staccata dello Stabilimento Militare del Munizionamento Terrestre – Divisione Propellente”.

A partire dalla fine degli anni ’90, con la ristrutturazione dell’Area Tecnico Industriale della Difesa, per mezzo del Decreto n. 459/1997, lo Stabilimento intraprese un percorso mirato all’apertura verso il “mercato esterno”, svolgendo un ruolo diverso da quello istituzionale fino ad allora ricoperto. Con il passaggio alle dirette dipendenze dell’Agenzia Industrie Difesa nel 2002, lo Stabilimento ebbe come obiettivo il raggiungimento dell’economica gestione.

L’esperienza accumulata negli anni e la qualità certificata dei prodotti offerti ha portato lo Stabilimento a stringere collaborazioni con importanti partner commerciali del settore.

DIRETTORE DELLO STABILIMENTO

COLONNELLO mirco scovaventi

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam eaque ipsa, quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt, explicabo.

Nemo enim ipsam voluptatem, quia voluptas sit, aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos, qui ratione voluptatem sequi nesciunt, neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum, quia dolor sit, amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora incidunt, ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem.

Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre Baiano di Spoleto - 1

Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre Baiano di Spoleto

Prodotti e servizi

produzione, integrazione e alienazione di manufatti esplosivi

Lo Stabilimento di Baiano effettua tutte le attività necessarie all’allestimento, ai controlli di efficienza, al ripristino di efficienza e all’alienazione dei manufatti esplosivi. In particolare, il processo di integrazione riguarda i colpi da 76/62 TP e Vulcano da 127 mm e da 155 mm, mentre l’allestimento è previsto per granate 40x53mm in versione TP-M e HEDP.

Lo Stabilimento si occupa della produzione munizioni c.c. 105/51 TP-T, della trasformazione di cartucce calibro 105 APFSDS-T-DM33 in colpi da addestramento e della demilitarizzazione di cartucce, spolette, cannelli e componenti esplosivi vari tramite forno e distruzione di mine del tipo a pressione.

L’Unità Produttiva svolge anche attività di ripristino granate di artiglieria, gestione del controllo di efficienza di manufatti esplosivi di vario calibro e allestisce giubbetti anti proiettile per le Forze Armate italiane.

lavorazioni

dove siamo e contatti

Certificazioni unità

Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre Baiano di Spoleto - 8
Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre Baiano di Spoleto - 10
Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre Baiano di Spoleto - 12