Messina

Arsenale

Cenni storici

Le origini dell’Arsenale risalgono al 1860. Con l’avvento delle navi in ferro con propulsione a vapore per la Marina Mercantile il comune di Messina affidò al Genio Civile la costruzione di un bacino di carenaggio in muratura.
Nel 1932 l’Arsenale M.M. di Messina passò definitivamente alle dipendenze dell’allora Regia Marina, al termine della gestione privata esercitata dal Consorzio cittadino.
Dopo la seconda Guerra Mondiale, per il bacino emerse un’indilazionabile necessità dato che la lunghezza di 104 metri non era sufficiente per mettere a secco le Unità tipo Liberty, per le quali era necessario eseguire lo sfilamento degli alberi portaeliche. Pertanto, negli anni 1950/51 si diede inizio ai lavori di prolungamento e allargamento del bacino, e l’opera fu completata nel 1954.

Servizi

L’Arsenale è esteso su un’area di 55.000 mq, di cui più di 24.000 mq coperti adibiti ad uffici, reparti e magazzini; dispone, inoltre, di: circa 300 Ml di banchine per ormeggio, di un bacino di carenaggio in muratura lungo 150 Mt con una larghezza di 24,80 Mt e di bacino galleggiante per una portata di circa 850 T.

  • Revisione generale natanti a vela (storici e moderni).
  • Revisione salvagenti collettivi ed individuali;
  • Collaudo recipienti in pressione quali bombole aria, bombole CO2, bombole O2;
  • Collaudi di bozzelli, ganci, bozze per catena, tiranti;
  • Collaudi di strutture con estensimetri. Visite endoscopiche su canne in generale di armi in dotazione MMI;
  • Verifica usura rigature;
  • Controllo e manutenzione di cannoni 76/62 MMI;
  • Verifica allineamento ottico dei sistemi di puntamento;
  • Verifica del livellamento dei piani di rotolamento (SAP);
  • Verifica dell’allineamento dei sistemi d’arma.
  • Revisione generale MM.TT.PP. e DD.AA. WARTSILA, GMT, ISOTTA FRASCHINI, RUGGERINI, O.M., CATERPILLAR, IVECO/AIFO.
  • Depuratori olio e gasolio;
  • Argani e verricelli;
  • Compressori aria avviamento;
  • Circuiti aria alta e bassa pressione;
  • Compressori condizionamento;
  • Impianti di condizionamento;
  • Celle frigo;
  • Pinne stabilizzatrici (esclusa la regolazione);
  • Sostituzione tenute assi tramite vulcanizzazione;
  • Impianti oleodinamici;
  • Riporto di metallo sulle portate ad assi portaelica fino a 12 mt;
  • Revisione pompe e motopompe;
  • Approntamento tubisteria alta pressione e tubi flessibili;
  • Fusione manufatti.
  • Revisione, collaudo e certificazione interruttori SACE;
  • Manutenzione, collaudo e certificazione dei sistemi di automazione PIZZORNO & LINI e MICRODATA;
  • Manutenzione e collaudo dei sistemi elettronici di comando e controllo gruppi elettrogeni;
  • Manutenzione, taratura e verifica della strumentazione, termocoppie, termoresistenze, dinamo tachimetriche e alternatori tachimetrici fino a 3000rpm (elettronica collegata ai sistemi di controllo a propulsione e comando unità navale).
  • Manutenzione motori elettrici monofase e trifase con potenza massima di 120kVA;
  • Manutenzione generatori elettrici di c.c. e c.a. con potenza massima di 250kVA;
  • Revisione teleavviatori;
  • Revisione quadri elettrici di potenza e di servizio;
  • Revisione impianti elettrici di bordo di potenza, di servizio e di ausiliari;
  • Revisione di impianti di bordo fanaleria e segnalamenti.

Certificazioni

Clienti e Partners

  • Ministero della Difesa
  • Guardia Costiera
  • Guardia di Finanza
  • RFI
  • Gruppo Tirrenia (Adriatica, Caremar, Saremar, Siremar, Toremar)
  • Fincantieri
  • Caronte & Tourist
  • Vigili del Fuoco
  • Rodriquez
  • Armatori vari
  • Selex S.I./E.S.
  • Bluferries

Brochure

Documenti allegati

Dove siamo

Via San Raineri(Zona Falcata)
CAP 98122 Messina

Contatti

Arsenale Militare – Messina
tel. 090 665624 / fax 090 665423
E-mail istituzionale: segr.arsme@aid.difesa.it
E-mail di Posta Certificata: arsme.aid@postacert.difesa.it